Commisso contro l’Inter: “Campionato scorso falsato, per loro regole diverse”


Il Presidente della Fiorentina non ha molti peli sulla lingua e stavolta ha lanciato una bordata contro l’Inter. A suo dire le regole non sono uguali per tutti e in questo caso sono state diverse per i nerazzurri.

Commisso ha addirittura parlato di campionato falsato. Naturalmente si riferisce alla situazione finanziaria dell’Inter. Secondo il presidente della Fiorentina l’Inter aveva debiti troppo alti e una situazione di mancanza di liquidità che in altri club sarebbe stata punita.

A dimostrazione delle sue affermazioni aggiunge che l’Inter per rimediare ha dovuto vendere Lukaku e Hakimi ma la mancanza di liquidità vi era già prima.

E in effetti tutti ricordano a febbraio quando venne cambiata dalla Lega la scadenza per pagare gli stipendi. Il termine proprio nelle ultime ore fu spostato a fine campionato.

L’Inter beneficiò di questo spostamento dei termini.

Ecco le parole di Commisso:

Il problema in Italia è che le regole non valgono per tutti. E questo ha falsato la classifica finale dello scorso campionato di Serie A.

Un attacco chiaro e anche motivato a un sistema che a suo dire fa due pesi e due misure. Dal canto suo ha ribadito la solidità della sua Fiorentina che non si indebita rispettando i dettami richiesti.