Allegri durissimo: “Non vinciamo un contrasto, siamo da mezza classifica”


Allegri si è presentato ai microfoni di Dazn e non ha nascosto le difficoltà di una squadra che sembrano non avere soluzione. Il Mister ha affermato che non è tempo di parlare ma solo di lavorare e tirare fuori umiltà e spirito di sacrificio.

Per il Mister i giocatori devono scordare di essere la Juve, non basta il nome per vincere. Allegri ha sottolineato che basta guardare i numeri della partita per capire come la Juve manchi di cattiveria. Nei contrasti i giocatori della Juve sono perdenti. E purtroppo in uno di questi ha perso ancora una volta palla Arthur davanti alla difesa regalando il gol al Verona.

Il Mister ha spiegato che bisogna accettare la realtà e la realtà dice che al momento la Juve è una squadra da mezza classifica.

Ma è solo una questione di grinta e di spirito di battaglia? Per i tifosi c’è altro, i problemi partono da lontano, da una programmazione inesistente e piena di errori nel costruire la squadra.

Non c’è un reparto che non abbia lacune da colmare. E se lo scorso anno servivano un terzino, un regista e una quarta punta, adesso manca anche l’attaccante di rilievo,

E’ una Juve da rifondare ma i dirigenti bianconeri saranno all’altezza? Perchè quest’estate hanno dichiarato che la rosa andava bene così?

Non solo ma hanno commesso errori da principianti: può una squadra come la Juve perdere un giocatore come Ronaldo l’ultimo giorno di mercato?

Sono questi i dubbi che non convincono i tifosi bianconeri.