Balotelli vuol tornare per gli spareggi: ha parlato con Mancini, la situazione


L’Italia ha deluso nel girone di qualificazione e di certo il reparto più in crisi sembra quello degli attaccanti. Immobile già non aveva punto ai mondiali. Il gallo Belotti non segna ancor da prima. Insomma cercasi disperatamente un attaccante.

Ed ecco che arriva la candidatura di Balotelli, diciamo la grande promessa del Calcio non mantenuta. Perchè? Probabilmente perchè unisce “talento a testa calda”.

In un’intervista Balotelli ha dichiarato di voler tornare in Nazionale, agli spareggi ci verrebbe anche a piedi dalla Turchia. Si perchè dopo i fallimenti francesi e poi a Brescia e infine a Monza ora gioca in Turchia dove ha ritrovato una discreta continuità.

Ma Balotelli ha detto di più, ha raccontato di aver parlato con Mancini che non gli ha chiuso definitivamente le porte della Nazionale ma fatto delle richieste precise.

Balotelli ha anche ammesso di aver sentito Mancini di recente. A questo punto un ritorno del 31enne attaccante non è da escludere.

Certo, gli spareggi, sarebbero un momento delicato e Mancini dovrà capire su cosa puntare. Sul gruppo o su chi sta meglio?

Con la svizzera si è fatta sentire l’assenza di Immobile che nonostante i pochi gol in Nazionale riesce ad aprire gli spazi per i compagni. Poi il parco attaccante non è di quelli storici con Belotti o Scamacca.

A marzo, in un momento caldo della stagione anche per il campionato si vedrà davvero chi sarà in forma pe portare l’Italia ai mondiali.