Frase pesante di Sarri contro i tifosi della Juve: il motivo del veleno verso gli ex


Sembra che non sia mai scoppiato l’amore tra Maurizio Sarri e i tifosi della Juve. Forse troppo poco il tempo trascorso insieme per camcellare anni di rivalità col Napoli.

Sarri alla Juve ha vinto il suo unico Scudetto ma a fine anno è stato esonerato. I motivi probabilmente più che sul campo sono stati di spogliatoio con i senatori, Ronaldo incluso che non si sono innamorati del tecnico toscano.

E ieri c’è stato il botta e risposta tra Sarri e i tifosi Juve come due ex che non hanno condiviso una grande storia d’amore.

Sul due a zero i tifosi della Juve hanno intonato dei cori ironici contro Sarri. Il mister della Lazio, forse complice anche il nervosismo per la sconfitta, non li ha digeriti.

E in conferenza stampa si è lasciato scappare una frase che pare davvero inopportuna. Anche perchè tocca l’intera tifoseria bianconera.

La dichiarazione di Sarri sui cori bianconeri:

“Non me ne frega niente dei tifosi della Juve, ho allenato dei grandi giocatori”

Una frase che riassume il rapporto non idilliaco con una tifoseria che non lo ha mai pienamente apprezzato. Ma diciamo che a parte qualche stoccata allo stile, probabilmente è stato il gioco deludente a non convincere i tifosi.

Ma è anche vero che Sarri ha avuto solo una stagione per poter applicare il suo gioco. Certo una frase così verso il pubblico partenopeo non l’ha mai proferita. E anche lì sul suo passaggio alla Juve ne ha sentite tante.