Giroud si mette le mani nei capelli: la sua disperazione al fallo su Morata


E’ una foto emblematica quella che vi proponiamo e che spiega bene cosa sia successo ieri in area rossonera.

Morata è già stato scalciato da dietro da Messias. 3 giocatori rossoneri naturalmente, con le braccia cercano di far proseguire, gesticolando come non fosse  successo nulla.

Ma sulla destra è Giroud a tradirsi. Il francese capisce la gravità dell’errore di Messias e si mette le mani nei capelli aspettando il rigore per la Juve.

Ma Di Bello non fischia ed evita di andare a rivederlo al var. Eppure come si vede dalle immagini l’arbitro è posto in una posizione perfetta. E’ vicino e senza giocatori che gli ostacolano la vista.

A questo punto per la Juve sarebbe stato meglio che arbitrasse Giroud.

La sensazione è che la Juve ha scontato l’errore di Serra contro i milanisti nella gara con lo Spezia.

Si è alzato un gran polverone per quell’episodio con il Milan vittima e l’Aia che si è addirittura scusata. E si temeva che contro la Juve sarebbe arrivata la legge della compensazione.

Saremmo curiosi di sapere se qui l’AIA si scuserà. Perchè tutte le moviole hanno confermato il mancato rigore ai bianconeri.

Una voce fuori dal coro, la Gazzetta ha scritto che non è rigore perchè “Messias ha calciato solo il polpaccio di Morata”.

A quanto pare il polpaccio è una parte del corpo che si può prendere a Calci.

Insomma quando gli episodi sono a sfavore della Juve è sempre tutto a posto, persino di fronte all’evidenza.