Ultima mossa di mercato della Juve: stavolta è toccato a Douglas Costa


Si è chiusa la finestra di mercato di gennaio e a detta di tutti la Regina di questa sessione è stata senza dubbio la Juventus.

Arrivabene aveva dichiarato che gennaio gli sembrava un mercato senza occasioni, poco interessante e che i tifosi potevano scordarsi colpi di teatro.

Bene è avvenuto puntualmente l’opposto. Innanzitutto la Juve si è portata a casa il capocannoniere della serie A Vlahovic strappandola a una Società di certo non amica.

Poi c’è stata una sostanziale rivoluzione a centrocampo. Scompaiono dalla formazione di Allegri Kulusevski e Bentancur che tornano da Paratici, l’unico ormai che continua ad amarli.

Se two is meglio che one, stavolta ai tifosi bianconeri sembra proprio l’opposto. E dal Tottenham la >Juve ha incassato quasi l’uscita dei 75 milioni per Vlahovic ripagandosi l’operazione.

Poi c’è stato il colpo Zakaria, il possente centrocampista che potrebbe liberare in zona più avanzata Locatelli modificando sensibilmente il gioco stesso della Juve.

Ieri sera, quando i tifosi stavano per andare a letto, Cherubini si è portato a casa il difensore Gatti. Brutta nottata per i granata visto che gliel’ha soffiato a un passo dalla firma.

Stamattina è arrivata la ciliegina sulla torta. La Juve è riuscita a sfrattare Ramsey dalla sua Villa. Il gallese tornerà a lavorare dopo 6 mesi, in Scozia farà il Ranger a Glasgow.

Ma in questi giorni era tornato alla base il brasiliano Douglas Costa. Un mistero questo giocatore, così dirompente e allo stesso tempo così fragile.

Molti tifosi ci hanno fatto un pensierino sperando di rivederlo far fuori difensori sulla fascia. Ma veramente last minute è arrivata la mossa della Juve.

Douglas Costa raggiungerà i Los Angeles Galaxy in prestito per sei mesi. A giugno si concluderà anche il suo contratto con la Juve e sarà un parametro zero. A meno che prima della scadenza gli americani non compreranno il cartellino regalando anche un’entrata alla Juve.

Da sottolineare che alla Juve rimangono anche Morata e Kaio Jorge. Il primo sembrava vicino al Barcellona ma resterà a fare da spalla a Vlahovic.

Il secondo poteva essere scambiato in prestito per arrivare a Nandez del Cagliari ma l’operazione non è andata in porto. Quest’ultimo è forse l’unico rammarico ma la Juve ha virato decisa su Zakaria.