Allegri verso Juve-Inter: dubbio tridente pesante e gabbia attorno a Brozovic


C’è grande fermento in casa Juventus per la supersfida di domenica sera, allo Stadium, contro l’Inter: i bianconeri avranno la possibilità di superare i rivali al terzo posto e di avanzare definitivamente la loro candidatura per lo scudetto. Una clamorosa rimonta passa soltanto attraverso i tre punti contro gli uomini di Inzaghi ma Allegri sa che contro i campioni d’Italia sarà necessaria una gara di sacrificio e grande pazienza.

Il dubbio tridente

Bisognerà vincere e sarà quindi fondamentale innescare Vlahovic: in questo senso è scontata la presenza in campo di Cuadrado, nonostante il viaggio intercontinentale del colombiano. Juan sarà schierato da terzino o da esterno offensivo. Nel primo caso, Allegri opterà per il “tridente pesante”: Dybala e Morata a supporto di Vlahovic rappresentano ovviamente la soluzione più spregiudicata ma può essere anche un’arma preziosa nel corso del match. In questo caso è l’argentino l’indiziato numero uno per partire dalla panchina.

In difesa non ci sarà Luca Pellegrini e Alex Sandro è in dubbio: a sinistra è favorito De Sciglio, anche perché Danilo è probabilmente l’arma tattica più preziosa a disposizione di Allegri.

Schermare Brozovic

Sì, perché un’opzione a disposizione del tecnico toscano è quella di schierare il brasiliano a centrocampo e creare una sorta di “gabbia” attorno a Brozovic, con Locatelli e Rabiot a completare il centrocampo (occhio anche a Zakaria che dovrebbe essere tra i convocati). Il regista croato è la cartina di tornasole dell’Inter, così come le corsie esterne dove andranno limitati Perisic e Dumfries: bloccando la principale fonte di gioco di Inzaghi, le opzioni a favore della Juventus aumenterebbero a dismisura.