Lautaro graziato da Irrati: in serie B identico fallo ma cartellino rosso


Tra i tanti episodi che hanno causato le proteste bianconere vi è stato il bruttissimo fallo di Lautaro che ha alzato altissimo il piede e ha spaccato la testa di Locatelli.

Per i tifosi della Juve era chiaramente un fallo da cartellino rosso ma Irrati ha estratto solamente il giallo.

E la beffa si fa più grande guardando cosa è successo in serie B. Identico fallo, anzi la gamba di Crescenzi è più bassa di quella di Lautaro. Qui però è scattato il giallo con chiamata del var per mostrare la gravità dell’intervento all’arbitro.

A questo punto è chiaro che gli arbitri hanno un potere discrezionale non indifferente. Stessi episodi diventano cartellini gialli o rossi a scelta del direttore di gara.

Naturalmente al contrario di quanto accaduto in Cremonese Reggina, Mazzoleni dal Var non ha chiamato Irrati per mostrargli la gravità dell’accaduto.

E menomale che era stato introdotto il Var per togliere gli errori arbitrali soggettivi. A quanto pare da un pò di tempo per qualcuno succede proprio il contrario.

Fa davvero sorridere che si sia parlato di una mancata ammonizione a Pjanic per tre anni quando in una sola partita c’è materiale per un decennio.

A parti invertite cosa sarebbe successo alla Juve?