Allegri fa il pinguino impazzito: la sua rabbia fa ridere il Mapei Stadium


Allegri ha abituato i tifosi alle sue scene di rabbia di fine partita con fuga dal campo  anticipata. La sfuriata celeberrima resta quella del lancio del cappotto.

Ieri si è ripetuto nell’ultimo minuto di recupero contro il Sassuolo quando è sembrato trasformarsi in un pinguino isterico. Come vedrete nel video la sua reazione è molto comica e quantomeno ha suscitato qualche risata nei tifosi bianconeri che hanno assistito a 90 minuti inguardabili.

Naturalmente Allegri ha molte attenuanti: in primis le 7 assenze e tutte importanti, dunque una squadra decimata. Poi si trattava di un campo difficile in cui tante squadre hanno perso e sofferto. La Juve ha portato a casa tre punti importanti e come si dice era importante vincere. Teoricamente sarebbe una vittoria in rimonta, quindi ancor più bella.

Ma vedere a fine partita un possesso palla bianconero del 36% contro il 67% del Sassuolo, che non è il Barcellona, la dice lunga su quanto successo.

La Juve ha giocato solo nella propria metà campo e aveva grandi difficoltà a mettere due passaggi di fila senza perdere il pallone. Per il resto, tolte le fiammate di Dybala e Kean, ha guardato il Sassuolo giocare a Calcio e correre il doppio.

Bisogna restare uniti alla squadra ma per vincere la Coppa Italia non si potrà giocare in queste condizioni.

Se poi ce ne fosse bisogno, è chiaro che Vlahovic non può stare fuori e che Rugani non può stare in campo: consigli per il Mister.

Ecco il Video:

Link