Kean e Pellegrini vogliono andar via: i motivi della richiesta


La Juve ha salutato il campionato con una sconfitta in casa viola che ha consegnato alla Fiorentina la partecipazione alla Conference League.

Nel frattempo proseguono gli incontri con i vari procuratori per decidere il futuro dei giocatori bianconeri. Come riporta Skysport si è svolto anche il summit con l’agente Rafaela Pimenta, che segue Kean e Pellegrini.

A sorpresa i due calciatori hanno presentato il desiderio di lasciare la Juventus. Il motivo è la voglia di avere più spazio e quindi la ricerca di un club dove poter essere più importanti.

Kean tornerebbe volentieri al PSG ma la difficoltà della Juve sarà nel pagare i 28 milioni all’Everton per riscattarlo. Poi col cartellino in mano potrebbe girarlo ad un altro club alleviando la perdita.

Quest’anno l’attaccante azzurro ha segnato 6 reti e ha confezionato tre assist. Nedved se ne aspettava 25 di gol.

Allegri nella gerarchia degli attaccanti lo ha sempre considerato la ruota di scorta riservandogli spesso solo panchina e pochi minuti di gioco.

Kean soffre il dover giocare anche più arretrato per costruire lla manovra e aiutare i compagni. Vorrebbe tornare a occuparsi solo della fase di finalizzazione.

E non è soddisfatto dei minuti giocati nemmeno Pellegrini. Il giovane terzino sembrava essersi conquistato il posto da titolare ma poi Allegri ha continuato a preferirgli Alex Sandro e lo stesso De Sciglio spostato a sinistra.