Litigata tra Antun e i dirigenti Inter: amara sorpresa per Dybala


Si è da poco svolto l’incontro nella sede dell’inter per portare a Milano Paulo Dybala. Ed escono i primi retroscena della contrattazione per l’ex bianconero. Premesso che le due parti erano al gran completo, con tutti i dirigenti interisti e lo staff dela Joya, compresi i responsabili delle sponsorizzazioni. Segno di una trattativa che si vuole chiudere da entrambe le parti.

Ma come riportano la Gazzetta e lo stesso Fanpage, inizialmente son volati gli stracci. E’, infatti, sceso il gelo quando Antun ha presentato la sua richiesta di 7,5 milioni di euro l’anno più bonus.

Qualcosa che somigliava a quanto preteso da Dybala alla Juventus. Ma la risposta nerazzurra è stata altrettanto chiara e sembra si sia sfiorata la rottura.

Ma Antun e Dybala si son piegati a un ingaggio che andrà dai 5,5 forse ai 6 più bonus. E il motivo è facilmente comprensibile. La Joya non ha altre rischieste.

Persino sui giornali italiani e stranieri, pieni di rumors e fake news, non c’è l’interessamento di nessun buon club all’argentino. Barcellona, Real, PSG, Bayern, Manchester, Chelsea, proprio nessuno.

Per cui Dybala deve accettare l’offerta dell’inter e forse mangiarsi le mani. Non tanto per essersi fatto sedurre da tante belle parole nerazzurre ma quanto per aver tirato troppo la corda con la Juve.

Dopo due anni e mezzo passati per gran tempo in infermeria e persino fuori dalla Nazionale, non era proprio il caso di chiedere 10 milioni di euro.

Con una richiesta più realistica Dybala potrebbe ancora avere la 10 bianconera sulle spalle e la fascia di capitano della Juve al braccio.

Mentre ora si ritrova a cambiare squadra, perdendo l’affetto di un popolo che lo amato per 7 anni e per uno stipendio che rasenta la metà di quanto chiesto alla Vecchia Signora in cui è cresciuto.

Marotta gli ha messo sul piatto il fatto di essere al centro del progetto di Inzaghi con gli obiettivi Scudetto e Champions quel sapore di smacco per gli ex che non lo hanno trattenuto a tutti i costi.