Gatti titolare alla grande in Nazionale: alla Juve rischia di non giocare


Ieri sera è andato in scena uno dei classici del calcio, ovvero Inghilterra Italia. E Mancini non ha avuto paura ad affidare la difesa a Federico Gatti. neo acquisto della Juve ma senza mai una partita in serie A. Il 24enne, ex muratore ieri sera ha coronato il suo sogno, dato che fino a un paio di anni fa era ancora in promozione.

Ma soprattutto Gatti ha sciorinato una prestazione da veterano, aggressivo ma intelligente. Ha chiuso la porta sia ad Abraham che a Kane, certo non due attaccanti da poco.

Chiellini coi piedi di Bonucci” è questo il tipo di giocatore che sembra incarnare Gatti. E anche come carattere somiglia a i due pilastri bianconeri. Molto mite nelle interviste ma come ha dichiarato: “in campo non guarda in faccia nessuno”.

Ma i tifosi della Juve si chiedono se alla Juve giocherà. E non hanno tutti i torti. Si sa che Allegri non è un impavido come Mancini e preferisce gli innesti lenti dei nuovi e mandare in campo chi conosce bene il suo gioco.

Per cui è molto probabile che nelle prime gare del campionato, Gatti si sieda in panchina e guardi la coppia De Ligt Bonucci.

Poi dovrà farsi trovare pronto alla prima occasione per entrare in campo e cercare di non uscirne più.

Intanto la buona notizia è che partito Chiellini sembra ci sia una valida alternativa. Ma si spera che non si verifichi un secondo Demiral, che lasciò la Juve perchè non giocava per poi fare una bella stagione all’Atalanta. E bisogna ringraziare il coraggio di Mancini se i tifosi sanno di avere un nuovo buon difensore. Adesso dovrebbe saperlo anche Allegri.

Poi resta da chiedersi come mai in Promozione ci sono giocatori come Gatti e in serie A altri come Rugani che da 9 anni alla Juve non da un minimo valore aggiunto.