Di Maria salta, distanza incolmabile? La Juve pensa ora al piano B e Suarez si offre!


La sensazione è che Angel Di Maria stia aspettando il Barcellona, poco da girarci attorno: da settimane, ormai, il nome del “fideo” è accostato alla Juventus, la trattativa si è sviluppata velocemente ma oggi è ad un punto morto. L’argentino ha dichiarato di voler prendere una decisione “nelle prossime settimane”, la realtà è che i 7 milioni di euro offerti dalla Juventus a fronte dei 9 netti l’anno che chiede non lo convincono; e che, soprattutto, si aspetta una mossa del Barcellona, alle prese coi soliti problemi economici in vista della prossima stagione.

Allegri ha abbracciato il piano giovani imposto dalla dirigenza ma ha anche chiesto due “top player” capaci di elevare non solo il tasso tecnico, ma anche quello di esperienza internazionale della squadra. E’ anche per questo che è stato preso Pogba e che si sia deciso di puntare Di Maria.

La situazione ora è cambiata e, in modo anche clamoroso, spunta nuovamente il nome di Luis Suarez. Sì, proprio l’uruguaiano che due anni fa aveva tentato di ottenere la cittadinanza italiana (e di conseguenza lo status di comunitario) tramite un esame farlocco di italiano, inguaiando anche la Juventus dal punto di vista giudiziario. Suarez è poi finito all’Atletico Madrid, prima stagione (soprattutto la prima parte) al top, poi una seconda annata deludente. In ogni caso ha vinto una Liga coi “colchoneros” e ha salutato alla scadenza del contratto. Le ultime voci hanno parlato di un interesse di Lazio e Fiorentina, ma pare che l’ex Barcellona si sia offerto alla Juventus. Esperienza ne ha da vendere (35 anni e una miriade di trofei in bacheca), restano i dubbi sulla sua condizione fisica e sul fatto che Allegri dovrebbe nuovamente rivoluzionare l’assetto tattico della sua Juve.

Più realistico l’interesse per Marco Asensio: 26 anni, buonissimo protagonista nel Real Madrid nel corso degli ultimi anni, lo spagnolo ha il contratto in scadenza nel 2023 e Perez potrebbe lasciarlo partire ad un prezzo contenuto (si parla comunque di 25-30 milioni di euro). Vedremo se la Juve deciderà di affondare il colpo sul fantasista di Ancelotti, in passato accostato anche al Milan.