Finito l’incontro tra Cherubini e Allegri: i 4 colpi promessi per tornare a vincere


Si è svolto ieri sera a Livorno l’incontro tra il DS Cherubini e Allegri per fare il punto della situazione mercato in vista della prossima stagione.

Allegri ha avuto rassicurazioni dopo il nervosismo manifestato nelle ultime settimane. La sua squadra, infatti, già lacunosa è stata addirittura indebolita con partenze pesanti come quelle di Dybala, Cherubini e Bernardeschi.

Così trapelano le prime indiscrezioni sull’incontro di ieri e sembra che Cherubini si sia impegnato a portare a compimento almeno 4 colpi sul mercato.

Quello che pare già in cassaforte è il ritorno di Pogba. La Juve  punterebbe su di lui come nuovo numero 10 al posto di Dybala.

Il secondo colpo dovrebbe essere l’argentino Di Maria che nel reparto offensivo insieme a Pogba rifornirebbe di assist Vlahovic.

Terzo giocatore nel mirino sarebbe il vice Vlahovic e si tratta di Arnautovic che andrebbe a sostituire l’assenza di Morata.

Infine c’è la voragine in difesa lasciata da Chiellini e qui la Juve dovrà intervenire per trovare un profilo di esperienza.

Quattro colpi che potrebbero addirittura non bastare per colmare le lacune della scorsa stagione. Anche se arrivassero tutti questi giocatori resterebbe una intera fascia sinistra non all’altezza della Juve.

Indietro il terzino è Sandro ormai in piena involuzione, poi in avanti c’è Rabiot che non è certamente un centrocampista di costruzione. E non ci sarà più Bernardeschi. Per cui la Juve si presenterebbe ai nastri di partenza senza un’intera fascia all’altezza degli obiettivi Scudetto e Champions.

Al momento la Juve da l’impressione di non avere chiaro in mente il progetto di ripartenza. Con facilità si è liberata di pezzi importanti ma senza nessuna idea concreta sui sostituti.

Difficile senza una rivoluzione mirata che riesca a colmare il gap con l’Inter che sembra addirittura rinforzarsi con Lukaku Dybala e con il Milan più collaudato nel gioco di squadra.