Rabiot non parte per gli Stati Uniti! La cessione potrebbe essere imminente


Sono novità importanti quelle che arrivano questa mattina dalla Continassa: Adrien Rabiot ha comunicato, tramite il suo profilo Instagram, che non partirà alla volta degli Stati Uniti dove la Juventus comincerà tra qualche giorno una tournée estiva.

Il centrocampista francese ha spiegato: “D’accordo con la società non partirò per gli Stati Uniti per motivi personali e terminerò la preparazione fisica in Italia”. Insomma, Rabiot non ha rivelato troppi dettagli, facendo riferimento a non meglio precisati “motivi personali” che, in pieno calciomercato, non fanno altro che aumentare i rumors legati alla sua cessione.

Rabiot, d’altronde, è dato in uscita, pur essendo ancora un “titolare” sulla carta nei tre di centrocampo di Allegri. Su di lui è vivo l’interesse di diversi club di Premier League, Everton e Tottenham su tutti. La Juve punta ad una cessione da almeno 20 milioni di euro, cifra che garantirebbe una sostanziosa plusvalenza visto che l’ex PSG è arrivato a parametro zero tre anni fa.

Non è un caso che anche oggi, sulle colonne della ‘Gazzetta dello Sport’, è stata rilanciata la voce relativa all’interesse per Leandro Paredes: l’argentino è in uscita dal PSG, è ritenuto da Allegri il regista ideale per il suo 4-3-3. Arthur, d’altronde, è un altro centrocampista in uscita: chissà che in una sola estate non possano partire due delle più grandi delusioni di mercato degli ultimi anni…