La Juve vuol cambiare i preparatori atletici: a rischio lo staff di Allegri


C’è voluto un pò ma sembra se ne siano accorti anche i dirigenti della Juve che la squadra è in condizioni atletiche a dir poco pietose. Dopo i primi 20 minuti la squadra di Allegri si è letteralmente fermata mentre i giocatori del Benfica hanno continuato a volare per tutti i 90 minuti.

E questo è un film già visto contro il PSG, la Roma e persino contro la Samp quando la Juve non ebbe più la forza di affondare un avversario alle corde.

Ma non è solo la tenuta atletica ma il numero impressionante di infortuni muscolari. dopo 20 minuti contro la Salernitana si è infortunato anche Sandro. ma si erano già fermati Locatelli e Rabiot, quest’ultimo nella notte prima della domenica.

Di Maria è tornato solo ieri dopo il secondo infortunio muscolare.

A questo punto iniziano a rischiare Folletti in primis e gli altri uomini dello staff di Allegri.

Il Mister sostiene che si tratta di infortuni ordinari ma la Juve gioca sempre con almeno 7 8 giocatori fuori. qualsiasi squadra pagherebbe dazio con questi numeri.

Così se ad allegri sembra siano rimaste pochi errori da giocarsi è forse già tardi per i suoi preparatori atletici.

Fermo restando che la tournèe americana per fare dollari al posto della tradizionale preparazione potrebbe anche essere il peccato originale.