C’è il Tutor per Allegri: nuovo ruolo per Andreini a capo dello staff


La Juve ha mostrato finora una preparazione atletica inadeguata. Un tallone d’Achille che è costato caro contro ogni squadra affrontata finora.

Folletti e lo staff dei preparatori atletici sono stati ormai bocciati da tifosi e adesso sembra anche dalla Società.

I giocatori della Juve sono senza gambe e dopo già 20 30 minuti si fermano e si siedono nella propria metà campo. Non hanno la forza di affrontare un uno contro uno e di superare uomini più veloci e preparati atleticamente.

La Juve vuol correre al riparo e così ha disegnato un nuovo ruolo per Giovanni Andreini. L’ex preparatore atletico di Donadoni era arrivato alla Juve a giugno ed era stato incaricato di coordinare le varie aree della Juventus.

Adesso dovrebbe occuparsi della preparazione atletica dei giocatori fissando i carichi di lavoro e i tempi degli allenamenti.

Diciamo che lo staff di Allegri è stato commissariato e dovrà seguire le direttive di Andreini.

Un chiaro segno di sfiducia verso Allegri e il suo staff di uomini fidati. Questa Juve non è mai stata così indietro rispetto alle altre squadre.

E tornano alla mente le critiche di De Ligt e Bentancur sugli allenamenti bianconeri.

Il campo ha ha dato ragione ai due ex bianconeri che lamentavano allenamenti blandi rispetto alle loro nuove squadre.