Soule e Gatti, cessioni a sorpresa a gennaio?


Potrebbero essere movimentati gli ultimi giorni di mercato invernale della Juventus. Non sono previste grandi operazioni, molto dipenderà – però – dalla possibile cessione di McKennie. Lo statunitense ha richieste in Premier, la Juve potrebbe ricavare un bel gruzzoletto dalla sua cessione ed intervenire anche in entrata.

Non sono però escluse altre cessioni, soprattutto di alcuni giovani che potrebbero veder ridursi ulteriormente il minutaggio nella seconda parte di stagione. E’ il caso di Federico Gatti e Matias Soulé.

Il primo, paradossalmente, avrebbe dovuto trovare più spazio nelle ultime settimane: con la difesa a 3 le rotazioni per i centrali si ampiano ma Allegri ha scelto spesso Danilo e Alex Sandro come “braccetti”. Considerato che Rugani non sembra proprio in partenza, ecco che a Gatti potrebbe essere data la possibilità di accumulare esperienza in Serie A. Ad oggi il 24enne ha accumulato 7 presenze ufficiali in bianconero, 5 in campionato, per un totale di 630 minuti. Un prestito in una squadra di A disposta a dargli una maglia da titolare fino al termine della stagione potrebbe essere una decisione saggia.

Soulé ha avuto ancora meno spazio fino ad oggi: l’esterno argentino è sceso in campo per 233 minuti con la prima squadra, totalizzando 8 presenze in campionato e 3 in Champions. Ha la possibilità di allenarsi al fianco di un campione del mondo, e suo connazionale, come Di Maria, ma il rientro degli infortunati di certo ridurranno ulteriormente il minutaggio. Per lui si è fatta avanti la Cremonese che ha praticamente chiuso per la cessione di Zanimacchia al Parma: vedremo se ci saranno novità nei prossimi giorni.