Allegri annuncia: “Alex Sandro titolare, Alcaraz va in panchina”

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz

La Juventus si prepara per affrontare l’Udinese nel posticipo di campionato con l’obiettivo di riscattarsi dopo la recente sconfitta contro l’Inter. Massimiliano Allegri, durante la conferenza stampa alla vigilia della partita, ha parlato delle prospettive della squadra e delle sfide che dovranno affrontare.

“In avanti gioca uno tra Chiesa e Yildiz. La vittoria dell’Inter? Ci regala motivazioni,” ha dichiarato Allegri, sottolineando l’importanza di vincere per consolidare la posizione in classifica e ritornare a giocare in Champions League. Anche senza Vlahovic, out per un sovraccarico all’adduttore (torna col Verona), Allegri si mostra fiducioso nel gruppo: “Il gruppo ha lavorato bene. Domani bisogna cercare di tornare alla vittoria contro una squadra che per il valore e le partite che ha giocato non merita la classifica che ha.”

L’attacco della Juventus sarà rimaneggiato, con Milik che tornerà titolare al posto di Vlahovic. Il ballottaggio per affiancare Milik è tra Chiesa e Yildiz, con il primo che sembra essere il favorito. Allegri ha spiegato: “Chiesa sta bene e anche gli altri due, deciderò domani tra lui e Kenan. A Federico chiedo di fare buone prestazioni e di mettersi a disposizione: se giocherà dall’inizio avrà una possibilità importante.”

In difesa, Alex Sandro prenderà il posto dello squalificato Danilo, mentre Alcaraz dovrà attendere il suo debutto da titolare. Allegri ha spiegato: “Alcaraz non è ancora pronto per giocare dall’inizio perché è arrivato da una settimana. Difficile dare giudizi dopo una settimana, ma ha potenzialità per migliorare.”

Riguardo al futuro e al traguardo personale, Allegri ha menzionato il raggiungimento delle 405 panchine con la Juventus, equiparando Marcello Lippi. Tuttavia, il tecnico ha sottolineato: “Cerchiamo di finire bene la stagione poi ho ancora un anno di contratto, noi allenatori dipendiamo dai risultati e dal lavoro che svolgiamo.”

Sul confronto con l’Inter, Allegri ha ammesso la superiorità della squadra avversaria: “L’Inter nel 2024 ha vinto 7 gare su 7, sta facendo un percorso straordinario. La vittoria dell’Inter non ci fa andare in campo demotivati ma molto più motivati. Dobbiamo tornare in Champions e domani in questo senso sarà una partita importante.”

Infine, Allegri ha concluso la conferenza con un tocco di umorismo riguardo a Sanremo: “Ieri ho visto prima Sassuolo-Torino e poi un pezzettino di Sanremo, ho sentito la canzone della ragazza che ha vinto poi mi sono addormentato perché ho una certa età e non reggo.” L’allenatore si augura che la Juventus, a differenza del titolo della canzone vincitrice, non si adegui alla noia e regali ai tifosi una prestazione appassionante contro l’Udinese.