Allegri punzecchia Chiesa in conferenza stampa, le parole del tecnico toscano fanno discutere

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, si prepara per affrontare il Cagliari con l’obiettivo chiaro: conquistare i tre punti per continuare la corsa verso la Champions League. In vista della sfida in terra sarda, Allegri ha sottolineato l’importanza di concentrarsi sulla partita presente senza distrazioni.

“La partita contro il Cagliari è cruciale per noi”, ha dichiarato Allegri. “Dobbiamo tornare alla vittoria dopo il pareggio nel derby e fare un passo avanti determinante verso i nostri obiettivi in Champions. Il Cagliari è una squadra difficile da affrontare in casa propria, ma noi siamo determinati a ottenere i tre punti”.

Nonostante la prossima semifinale di Coppa Italia contro la Lazio, Allegri ha chiarito che la sua attenzione è interamente concentrata sulla sfida con il Cagliari ed ha di fatto annunciato che non ci sarà turnover. “La partita di domani è la più importante al momento. Dobbiamo concentrarci solo su di essa e affrontarla con la massima determinazione”, ha affermato il tecnico bianconero.

Riguardo ai dubbi di formazione, Allegri ha assicurato di avere poche incertezze. Tuttavia, uno dei dilemmi riguarda la scelta tra Federico Chiesa e Kenan Yildiz. “Entrambi sono giocatori di grande talento e domani deciderò chi partirà dall’inizio”, ha spiegato Allegri. “Chiesa è importante per noi, nonostante le difficoltà dopo l’infortunio. Ha dimostrato di avere le qualità necessarie per fare la differenza in campo.”.

Allegri ha anche commentato lo sfogo di Chiesa dopo la sostituzione nel derby, minimizzando l’accaduto. “È normale che i giocatori si frustrino in certi momenti”, ha detto Allegri. “Ma Chiesa è un professionista e deve pretendere di più da se stesso. Ha un ruolo fondamentale nella squadra e sono fiducioso che continuerà a dare il suo contributo. Lui e Vlahovic appartengono alla categoria di ottimi giocatori che hanno un futuro roseo davanti e possono diventare dei grandi giocatori”.

Infine, Allegri ha evidenziato l’importanza di mantenere un solido equilibrio difensivo, sottolineando la solidità della retroguardia nelle ultime partite. “La difesa è il nostro punto di forza e dobbiamo continuare su questa strada”, ha affermato il tecnico della Juventus.

Con la corsa per la Champions League sempre più avvincente, Allegri ha ribadito l’importanza di concentrarsi esclusivamente sugli obiettivi della stagione in corso. “Dobbiamo guardare avanti e concentrarci solo sulle partite che ci aspettano”, ha concluso Allegri. “Una volta raggiunti gli obiettivi, la società deciderà le strategie per il futuro”.