Miretti ad un passo dal salutare la Juventus: gli scenari per lui

Miretti
Miretti

Tra i giovani che sicuramente hanno avuto modo di farsi notare in questi ultimi anni alla Juventus ritroviamo Miretti. Per un lungo periodo è stato anche titolare della squadra, per sopperire insomma alle varie problematiche che hanno falcidiato il centrocampo bianconero negli ultimi tempi. C’è però in realtà un piano ben preciso che ha in mente la società per Miretti, infatti stando a quanto riportato quest’oggi da Tuttosport c’è l’intenzione di mandarlo in prestito in vista della prossima stagione.

Perché tale scelta? Un semplice passo necessario, secondo la Juventus, per garantire una crescita maggiore del calciatore. Miretti insomma dovrebbe seguire le orme di Marchisio che, quando era giovanissimo, è stato mandato un anno in prestito all’Empoli per poi tornare più forte di prima. Il piano è quindi assolutamente lo stesso, Miretti sarà mandato in prestito per giocare da titolare in una squadra di media classifica e poter tornare alla Continassa più maturo.

Nonostante abbia appena 20 anni, Miretti ha comunque già collezionato 106 presenze con la Juventus, ma questo anno lontano da Torino gli permetterà di acquisire ancora più consapevolezza dei propri mezzi e diventare un titolare inamovibile dalla Juventus che verrà. La società crede tanto in lui e vuole che faccia lo stesso percorso di Marchisio, con una vita in bianconero.

Le possibili squadre dove Miretti potrebbe andare in prestito sono davvero tante, ovviamente appartenenti alla Serie A. Chi sta premendo per averlo è ad esempio il Monza, durante la scorsa settimana c’è stato un incontro tra Giuntoli e Galliani, si è parlato di Di Gregorio, ma anche di Miretti che stuzzica non poco Palladino. Le altre squadre interessate, per il momento, sono anche Genoa e Parma, quest’ultima appena ritornata in Serie A e con la voglia di rimanerci ancora per tanto tempo. Vedremo alla fine chi avrà la meglio.