Thiago Motta blocca la prima cessione della nuova Juventus

Thiago Motta
Thiago Motta

La Juventus di Thiago Motta deve ancora nascere, infatti finché non sarà ufficializzato come nuovo allenatore dei bianconeri non si potrà far partire la nuova stagione. Ciò significa che bisogna attendere tale ufficialità anche per capire il futuro di molti calciatori della Juventus e che risulta essere ancora piuttosto in bilico. Tra i vari prestiti c’è quello di Arthur, centrocampista brasiliano che sembra aver finalmente ritrovato la sua dimensione con la maglia della Fiorentina.

Senza dubbio è stata una delle sue stagioni più importanti, dov’è riuscito a giocare tante partite ed essere anche utile al gioco dei Viola. In attesa di capire se potrà vincere la Conference League con la Fiorentina, Arthur è pronto per la prossima stagione. Ha dichiarato di sentirsi di nuovo calciatore grazie all’esperienza a Firenze e sarebbe ben contento di poter continuare con questa maglia.

C’è da dire però come Arthur abbia anche elogiato Thiago Motta, apprezza molto il gioco che ha impostato con il Bologna, quindi qualora dovesse far ritorno alla Juventus non sarebbe assolutamente dispiaciuto. Vede il gioco di Thiago Motta perfetto per le sue caratteristiche tecniche, potrebbe effettivamente riscattarsi con la maglia della Juventus.

Per ora non è ancora chiaro dove giocherà il prossimo anno, la Fiorentina vorrebbe trattenerlo, ma chiaramente non è disposta a sborsare i 20 milioni chiesti dalla Juventus per il suo cartellino. Se si troverà un punto di incontro tra le due società, probabile che Arthur possa continuare la sua esperienza con la maglia della Fiorentina, altrimenti ritornerà a Torino per il ritiro estivo.

Questa volta però sarà diverso perché potrà allenarsi con un allenatore che propone un gioco elaborato, come ha dichiarato lo stesso calciatore e sarebbe ben contento di poterne fare parte. Se salta l’affare con la Fiorentina, Arthur vuole restare alla Juventus.