Conte: “Marchisio ha la Juve nel cuore. Il record? Ho ringraziato i giocatori…”


Ovviamente soddisfatto Antonio Conte nel post Cagliari-Juventus, partita vinta dai bianconeri con un perentorio 4-1 e grazie a un secondo tempo di grandissima sostanza. Il tecnico pugliese si è presentato ai microfoni di Sky Sport ed ha subito voluto onorare i suoi giocatori, artefici dell’incredibile record di 11 vittorie di fila in campionato.


“Negli spogliatoi ho ringraziato i ragazzi, è stato raggiunto un traguardo parziale straordinario. Mai nessuno era riuscito in quest’impresa nella storia della società, in futuro proveranno a battere il nostro record. La partita non è stata semplice, l’inizio non è stato dei migliori; nonostante ciò il Cagliari è passato in vantaggio alla prima occasione, per giunta su azione d’angolo. Loro hanno speso tanto nel primo tempo, normale che poi siano calati; ma va dato grande merito al Cagliari che, ricordo, ha bloccato la Roma sullo 0-0 all’Olimpico e ha pareggiato 1-1 col Napoli qui al Sant’Elia.

La sostituzione Marchisio-Pirlo? Claudio è un giocatore importante per noi, posso solo fargli i complimenti per aver continuato ad allenarsi con serietà e professionalità nonostante sia “scivolato” in panchina in questo periodo. Ha la Juve nel cuore, sta bene ed ha dimostrato che posso contare sempre su di lui. Pirlo? Viene da un infortunio importante, si sta allenando duramente per recuperare la forma migliore ed è normale accusi qualche calo in partita. In ogni modo mi aveva soddisfatto, ho cercato di dare una marcia in più a centrocampo anche in relazione all’ingresso di Ibarbo. Quando faccio le mie scelte non guardo i nomi.
Il mio rinnovo? Non parlo di situazioni personali. La società deve agire non guardando a un metro di distanza, ma molto più lontano”.