Cristiano Ronaldo poteva arrivare alla Juve: Le foto e i documenti della vicenda


Cristiano Ronaldo, il sogno di tutti i tifosi, poteva essere un giocatore della Juventus. Era il 20 ottobre 2002, e Gianni Di Marzio (all’epoca responsabile dell’area estera della Juventus) era in tribuna per Sporting Lisbona-Belenenses. L’osservato speciale era Ricardo Quaresma  ma l’attenzione cadde subito su Cristiano Ronaldo. Corsa, dribbling, tagli profondi pericolosissimi, tanto da farlo segnalare alla Juve.

Non solo parole però ma c’è la relazione stilata da Di Marzio senior sull’asso portoghese e consegnata a Franco Ceravolo, ai tempi coordinatore dell’area tecnica della Juve.  Nessuno poteva sapere cosa sarebbe diventato Cristiano. Oggi vedere CR7 in bianconero è ormai un’utopia e di certo resta il rammarico per una così ghiotta occasione persa.

Per vedere le foto e i documenti della vicenda clicca  QUI