Chiellini ha deciso di ritirarsi a fine stagione: le ultime


Si avvicina il momento dell’addio anche per Giorgio Chiellini. Bianconero doc, il “Chiello” veste la maglia più gloriosa d’Italia dal 2005. Lo ha fatto sempre con grinta, tenacia, carattere e grandissimo attaccamento al club e alla sua storia.

Chiellini ormai da due stagioni ha una presenza marginale in prima squadra: basti pensare che ha accumulato appena 12 presenze in due campionati, 19 se si contano anche le altre competizioni. Troppo poche per un “animale da gara”, uno che è caratterizzato dal “sacro fuoco” della vittoria. Gli infortuni non gli danno tregua e, come rivelato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ è arrivata la decisione tanto sofferta: a fine stagione, sarà ritiro.

Chiellini è un classe ’84, probabilmente – visti gli standard attuali – avrebbe potuto disputare ancora un paio di stagioni. Ma come rivela la fonte in questione, il difensore livornese ormai non riesce più a liberarsi degli infortuni che ne condizionano anche le sporadiche apparizioni in campo.

Per anni, Chiellini ha inseguito un trofeo internazionale di prestigio che ne potesse suggellare la meravigliosa carriera disputata. La tanto ambita Champions League non è arrivata neppure quest’anno, resta un’ultima speranza: il 36enne, infatti, farà parte dei convocati di Mancini per la fase finale degli Europei in programma quest’estate. Una vittoria di questo livello sarebbe davvero meritatissima per una persona e un giocatore di tale spessore.

Chissà, poi, quale sarà il futuro di Gigi Buffon, in bilico tra il ritiro immediato, un altro anno di panchina o una chiusura da titolare altrove. Di certo, alla Juve si sta chiudendo un’epoca.