Ronaldo, la lite negli spogliatoi fino alle lacrime: non poteva restare


La serie All or Nothing sta svelando dei retroscena inimmaginabili. In questo video si comprende come Ronaldo abbia perso fiducia nei compagni.

Il portoghese sempre in un’intervista del documentario sulla Juve spiegava che “per vincere la Champions non bastava lui ma ci volevano 11 campioni.”

In questo video Ronaldo getta la maglia a terra e sgrida i compagni. E’ l’intervallo della partita di ritorno col Porto, quella in cui tutti credevano di poter ribaltare il risultato d’andata.

Ma dopo il primo tempo i bianconeri sono sotto di un gol e Ronaldo grida spiegando che si tratta di una partita di Champions e non possono permettersi di giocare così male:

“Facciamo qualcosa di più eh, che mer**a. Non giochiamo niente”

 

Cuadrado lo sgrida dicendogli che lui dovrebbe essere d’esempio. Ma Ronaldo continua la sfuriata spiegando che si riferisce anche a sè stesso:

“Mer**a. Giocavamo una me**a, sempre! Anche io, anche io. Me compreso! Non stiamo giocando affatto, dobbiamo dirci la verità! Questa è una partita di Champions! Dobbiamo avere personalità”.

 

Poi finirà in lacrime per la rabbia e la delusione di non essere capito o di vedere compagni che non sembra desiderino vincere come lui.

E al portoghese si può dire tutto ma di certo a 36 anni ha ancora più fame lui di tanti campioni che giocano nella Juve ma sembrano passeggiare in campo aspettando il triplice fischio.

Contro il Chelsea, Bentancur Sandro e Rabiot non hanno fatto un fallo, non c’è stata nessuna reazione rabbiosa dopo ogni rete subita. Insomma la cattiveria e la grinta non si sa dove l’abbiano lasciata.

Ecco il Video:

Link