Lautaro si fa giustizia da solo: e Motta non si spiega come l’arbitro non l’abbia espulso


Al minuto 44 di inter Spezia l’episodio che ha fatto insorgere nel post partita Thiago Motta e che ha scatenato sui social le proteste di tanti tifosi.

Lautaro decide di vendicarsi di Erlic e come racconta lo stesso Thiago Motta si fa 15 metri per andare a stendere con una spallata al petto Erlic senza che ci fosse il pallone. In pratica un fallo di reazione da rosso.

ma incredibilmente l’arbitro decide di punire l areazione di lautaro con un semplice giallo.

Per Thiago Motta è inspiegabile la decisione arbitrale dato che c’è a disposizione il var per ivedere chiaramente quanto accaduto.

Motta ha sottolineato che l’Inter avrebbe giocato in 10 e sarebbe stata un’altra partita. E in effetti sarà proprio Lautaro a beneficiare del penalty del raddoppio.