A Napoli in piazza per Maradona: ma cantano i cori contro la Juve


Ieri è stata la giornata del lutto nel mondo del calcio perchè Maradona è stato molto probabilmente il miglior giocatore che questo sport abbia mai conosciuto. E tutti i calciatori e soprattutto tutti i tifosi si son svestiti delle casacche e unanimamente lo hanno pianto. Ma a Napoli si è anche verificato un vergognoso episodio perchè i tifosi partenopei che si erano riuniti in piazza per piangere il loro beniamino hanno iniziato a intonare cori offensivi contro la Juve.

Un episodio becero che davvero umilia il calcio. sì, perché come raccontato da Rete 4, i tifosi napoletani tra i vari cori per la morte di Maradona hanno inserito anche gli sfottò e gli insulti alla Juventus. Dal  “chi non salta juventino è” ad espressioni più colorite.

Sul web è nata la polemica per un gesto davvero fuori luogo e anche insensato. Tutti i tifosi ieri non avevano colore e le beghe calcistiche sono state accantonate.

Era la giornata e il luogo più sbagliato per offendere un’altra tifoseria. E ci si chiede se questo è il calcio che senso abbia. Per fortuna non tutti i tifosi hanno questi comportamenti e bisognerebbe isolarli e rendere questo sport pulito e maestro di vita.

Maradona calciatore ha regalato emozioni a tutti gli sportivi e persino i rivali ne riconoscono la grandezza.