Fagioli in regia: l’occasione già in amichevole col Milan


Il destino chiama alla prova Fagioli. Quando sembrava doveva essere ceduto, dopo due breve apparizioni e il mesto ritorno in panchina. Ecco due svolte importanti.

La prima si chiama Allegri, l’allenatore che già due anni fa aveva speso parole importanti per lui.

La seconda gli viene servita su un piatto d’argento dato che i Nazionali tarderanno a tornare  e così in queste prime amichevoli ci sarà spazio per i giovani che vogliono giocarsi le loro carte.

E in effetti di occasione il destino gliene ha data anche una terza dato che Arthur dopo due mesi di vacanza, si è operato solo ora e resterà fuori almeno per tre mesi.

La Juve ha fatto capire che non ha le risorse del PSG, cercherà di portare a casa Locatelli ma non interverrà sul mercato per sostituire il brasiliano in questi tre mesi.

Il tempo e gli spazi per Fagioli ci sono. Ma ora tocca a lui.

La prima occasione dovrebbe essere già il 24 luglio in amichevole a Lugano contro il Milan. Poi il 31 luglio ci sarà la gara col Monza. E la settimana dopo ad agosto la sfida col Barcellona.

Di certo si capirà se Fagioli ha la stoffa per restare in prima squadra nonostante i suoi 20 anni o aveva ragione Pirlo a lasciarlo in panchina. Nelle due brevi apparizioni il ragazzo ha dimostrato personalità, ha mostrato di avere visione i gioco e di trattare bene la palla cercando verticalizzazioni. Poi Pirlo non gli diede più nemmeno un minuto di spazio, a costo di adattare Danilo a centrocampo quando mancavano i titolari. Una situazione che Pirlo ha ripetuto anche con Frabotta e Dragusin, prima utilizzati poi riposti nel dimenticatoio.

Ecco quando tornano i Nazionali:

Al momento Allegri lavora con pochi big. BernardeschiBonucciChiellini e Chiesa campioni d’Europa, arriveranno più tardi. Demiral e Szczesny, eliminati subito sono i prossimi ad arrivare.  Poi toccherà a LigtKulusevskiRabiotRamsey e Ronaldo.  Infine sarà la volta di  Morata ed infine degli azzurri e di Alex SandroBentancurCuadrado e Danilo impegnati in Copa America.