Allegri da non credere: “E’ stata una delle migliori partite della Juve dal punto di vista tecnico”


Ha lasciato francamente interdetti la conferenza stampa di Massimiliano Allegri dopo la clamorosa sconfitta della Juventus, in casa contro il Villarreal, negli ottavi di finale di Champions League. Lo 0-3 dell’Allianz Stadium lancia gli spagnoli ai quarti e, soprattutto, espone il tecnico toscano alle critiche. Che non sono state particolarmente gradite.

Il passaggio più “forte” in sala stampa è stato di certo quando Allegri ha parlato di disonestà intellettuale quando si cita la parola fallimento (clicca qui per approfondire), ma in diversi frangenti l’ex tecnico di Cagliari e Milan è apparso piuttosto confusionario e in balia degli eventi.

Ai tifosi non sono di certo piaciute affermazioni come: “In Europa ci sono almeno 10 squadre davanti a noi, l’ho sempre detto. Una cosa è l’ambizione un’altra è essere realisti. Io so valutare quello che ho in mano”. Ma anche: “Per 75 minuti abbiamo fatto una buona partita poi ci ha condannato un episodio. Loro hanno giocato in 9 dietro la linea della palla e aspettavano solo quell’episodio che poi è arrivato”. E ancora: “Aspettate a fare il funerale, ci sono ancora obiettivi da raggiungere (quarto posto e Coppa Italia, come Pirlo, ndr)”.

Ma una frase, ripetuta per ben due volte in sala stampa, ha scatenato anche l’ironia di diversi tifosi: “Oggi ai ragazzi non rimprovero assolutamente nulla. La Juventus ha giocato una delle partite migliori dal punto di vista tecnico”. Su questo sito abbiamo sempre giudicato l’operato di allenatori, giocatori e dirigenti in base ai risultati e a come vi si arrivava. Dopo uno 0-3 casalingo contro la settima forza del campionato spagnolo è davvero incredibile sentire queste affermazioni, soprattutto perché parliamo del club più glorioso d’Italia, la Juventus.

Clicca qui per vedere il video della conferenza stampa di Allegri dopo la sconfitta col Villarreal