Moratti sullo Scudetto: Purtroppo la Juve non è ancora fuori dai giochi


Ancora frenate in testa al campionato con il Napoli che ha perso in casa con la Fiorentina e il Milan che non è andato oltre il pari con il Torino. Ad approfittarne, in primis l’Inter che sembrava in crisi fino a qualche settimana fa ma è stata rianimata da decisioni arbitrali errate. E’chiaro che sulla carta anche la Juve potrebbe ancora dire la sua.

E qui il disappunto di Moratti che ha sottolineato come “purtroppo la Juve non è ancora fuori dai giochi”.

Ma “purtroppo” è la Juve che ha tanti rimorsi dovuti a un inizio di campionato horror ma soprattutto a penalizzazioni arbitrali che hanno proprio lanciato la squadra di Moratti. Nelle ultime gare, con provvedimenti sbagliati per due volte sempre a Torino, gli arbitri hanno spostato punti pesantissimi verso l’Inter.

Contro i granata l’Inter avrebbe probabilmente perso se il Var cieco non avesse visto un calcio di Ranocchia alla palla e non a Belotti.

E poi lo scempio contro la Juve dove il Var ha visto il pestone di Morata ma non si è accorto del penalty della Juve con il fallo di Bastoni in area. Se solo l’arbitraggio con la Juve fosse stato corretto, l’Inter avrebbe due punti in meno e la Juve uno in più. Senza considerare tutti gli altri episodi di questo disastroso campionato arbitrale.