Figuraccia e addio Champions: Ronaldo aveva mollato la Juve per vincere


Amaro finale di stagione per Cristiano Ronaldo. Ieri il Manchester ha imbarcato quattro gol dal Brighton per una delle sconfitte più umilianti che ricordi. Ma soprattutto ha detto ufficialmente addio alla Champions con un quarto posto matematicamente irraggiungibile.

Il prossimo anno per la prima volta Roaldo non giocherà la Champions a meno di un probabile addio agli inglesi. Addio che valuta anche Pogba che di certo non ci tiene a restare fuori dal palcoscenico che conta.

Col senno del poi a Ronaldo conveniva restare alla Juve un altro anno e probabilmente cambiare anche le sorti del campionato italiano.

Lasciò la Juve a campionato iniziato e i bianconeri senza una punta persero 11 punti proprio nelle prime gare senza CR7.

Quantomeno la Juve è arrivata agli ottavi di Champions e si è già matematicamente qualificata. Cristiano si avvia verso un fine carriera molto deludente. Se non troverà un club disposto a pagarlo a peso d’oro sarà fuori dalla Champions.

E pensare che la sorella di Ronaldo aveva sbottato contro la Juve esaltando il Manchester e definendo la squadra inglese “come un team finalmente all’altezza del fratello”.

Vicenda gestita male quella dell’addio di Ronaldo che ha portato solo danni per la Juve e per il giocatore.