Numeri da campione di Kulusevsky: premiato miglior giocatore della partita


Ha soli 20 anni ma è stato premiato come miglior giocatore della partita fra Svezia e Portogallo dopo una gara da incorniciare. Certo visti quei due gol meravigliosi tutti avrebbero dato il premio a Ronaldo. Ma alieno a parte il giovane Kulusevsky ha segnato numeri da campione navigato. Nel match è stato il giocatore con   più dribbling riusciti , ed è stato anche il giocatore con più tocchi di palla (60), Ma non solo bravo in fase offensiva ma anche sui contrasti dove ne ha vinti quattro. Numeri importanti se si tiene conto che è un classe 2000 e se ne è accorto anche Ronaldo che gli tributato grandi parole dichiarando che insieme si divertiranno.

Nella Juve di Pirlo lo svedese dovrebbe giocare a destra nel tridente ma è un giocatore duttile che può adattarsi a più ruoli, lui ad esempio preferirebbe giocare dietro le punte ed è anche stato schierato come mezzala.. Bravo Paratici a prenderlo anzitempo e anche a lasciarlo a Parma dove ha giocato ed è maturato con 10 gol e 8 assist. Con l’arrivo del 34enne Suarez la freschezza e l’impeto di questo ventenne diventano fondamentali.

Tra le sue caratteristiche una grande fisicità, tanta corsa e dribbling in serie. per non parlare del suo scatto secco che gli consente di far fuori uomini e difese schierate.