Come giocherà la Juve di Pirlo con Chiesa: la probabile formazione tipo

Juve di Pirlo
Juve di Pirlo

L’acquisto di Federico Chiesa cambia leggermente volto alla Juventus di Pirlo che finalmente può contare su quell’esterno destro di centrocampo con maggiore imprevedibilità e tanta velocità. Chiesa potrà essere utilizzato come una spina nel fianco per le squadre avversarie, è senza dubbio quel calciatore che Pirlo aveva chiesto a gran voce per la sua nuova Juventus, proprio per le sue caratteristiche uniche.

L’obiettivo di Pirlo è di far giocare la squadra in attacco, senza però mai perdere il giusto equilibrio e per fare ciò si ha la necessità di avere sempre la palla tra i piedi ed impostare il proprio gioco. L’imprevedibilità di Chiesa potrà dare una mano in più nel raggiungere tale obiettivo e possono esserci dei moduli specifici in grado di esaltarne le caratteristiche. Si parla di un 3-4-3 come probabile formazione più adatta al gioco di Chiesa, ma potrebbe anche scalare ad esterno di centrocampo nel 3-5-2, che darebbe un po’ più di copertura alla difesa.

Sicuramente l’investimento fatto dalla Juventus è alquanto importante anche per il futuro, parliamo di un calciatore che a breve compirà 23 anni, quindi assolutamente nel pieno della sua carriera calcistica e che già più volte è stato convocato in Nazionale. Non gli manca di certo l’esperienza, ma con la Juventus Chiesa potrà fare quel salto di qualità che potrà farlo rientrare tra i grandi del calcio italiano.

Vediamo allora come potrebbe giocare Pirlo con l’arrivo di Chiesa. Il 3-4-3 sarà così disegnato, fermo restando il ruolo molto importante che avrà Kulusevski:

Dybala
Ronaldo Chiesa
Alex Sandro Rabiot Arthur Cuadrado
Chiellini Bonucci De Ligt
Szczesny