Suning dopo l’accordo non paga: oscurata nuovamente la serie A in Cina


sembra davvero grave la crisi di liquidità di suning, è stato calciomercato.com a dare in anteprima la notizia del nuovo oscuramento in Cina della serie A che doveva esere trasmessa dalla tv di Zhang.  Era già successo ma Suning aveva trovato un accordo ponte, solo che nuovamente non ha rispettato i pagamenti.

Calciomercato.com ha contattato in esclusiva un portavoce di IMG, il quale ha risposto alle accuse di inadempimento contrattuale  da parte di PPTV:

“Possiamo confermare di aver staccato il segnale per la visione del campionato di Serie A su PPTV a seguito del mancato pagamento delle rate scadute. I dialoghi tra le parti sono durati mesi e IMG ha concesso ripetuti rinvii dei pagamenti, ma oggi non possiamo più garantire la distribuzione di contenuti nel mondo nel momento in cui ci sono somme così grandi rimaste in sospeso. IMG non ha violato il proprio accordo né ci sono dialoghi con terze parti per i diritti sulla trasmissione. Per info, la Serie A è stata trasmessa in Cina anche da CCTV, ma grazie a un accordo separato, di cui PPTV era a conoscenza, dato che è specificato all’interno del nostro contratto”.

E ieri Zhang ha annunciato che si dedicherà al commercio al dettaglio, il core business del suo impero tagliando le “attività irrilevanti”. Bisogna capire se fra queste vi è anche l’Inter.

L’Inter è anche l’unica squadra che ha rateizzato gli stipendi dei calciatori.