Pavan risponde alle provocazioni di Conte: “Non dovrebbe mai nominare la Juve”


Dopo la vittoria di ieri contro il Sassuolo, l’Inter ha portato il suo vantaggio su Milan e Juventus, seconda e terza in classifica, a 11 e 12 punti. Distanza importante se si pensa che alla fine del campionato mancano soltanto nove giornate. Nonostante ciò, Antonio Conte proprio non riesce a godersi il momento di gloria senza punzecchiare la Juventus. Qualcosa di inaudito se si pensa che allo Stadium c’è una stella dedicata proprio al tecnico salentino, protagonista anche in panchina all’alba dello straordinario ciclo vincente di questa Juventus.

Conte ha dichiarato con vena polemica: “Sarebbe davvero bello se fossimo proprio noi a spodestare il regno della Juventus”. Parole con astio probabilmente anche più che sportivo (ricorderete cosa successe a Torino in occasione del match di Coppa Italia) che non sono andate giù ai tifosi della Juve.

Tra questi c’è anche Massimo Pavan, noto giornalista “pro-Juve”, che non le ha mandate di certo a dire su Twitter. Ecco il suo cinguettio:

Quel signore li, non dovrebbe mai nominare la #juve visti i precedenti come fai a dire: “Sarebbe bello spodestare la Juve” quando ormai il campionato e’ finito da 2 settimane e sappiamo benissimo i motivi? Da #juventino sta diventando simbolo dell’antijuventinismo restiamo basiti

Il pensiero di Pavan è stato condiviso dalla stragrande maggioranza dei suoi followers, in tanti propongono nuovamente di togliere la stella allo Stadium, ricordando anche che ad altri è stata tolta per molto meno. Insomma, la diatriba continua ma il rapporto tra Conte e l’ambiente juventino si è definitivamente spezzato.