Dybala bocciato dopo soli 45: ancora un incomprensibile flop dopo Atalanta e Parma


Indossa la maglia numero 10 e talvolta i suoi numeri sono degni di questo numero. Ma spesso non riesce proprio a entrare in partita e con la Fiorentina è stato sostituito dopo soli 45 minuti. Altro flop dopo Atalanta e Parma.

Lo scorso anno è stato premiato come miglior giocatore del campionato ma quest’anno, anche causa infortuni, ha regalato solo 16 presenze e tre soli gol.

Le sue prestazioni sono sempre discontinue e spesso in campo non riesce proprio a tenere palla. Se si fa un parallelo con la prestazione di Ribery che a 38 anni contro la Juve ha lottato come un leone il paragone diventa addirittura imbarazzante.

E passano gli anni e il “picciriddu” che prometteva di diventare il futuro Messi è rimasto allo stesso livello se non peggiorato.

La Juve pensa seriamente di non puntare più di lui, anche perchè le richieste economiche per il rinnovo sono davvero alte.

Ma ci si può accontentare di un giocatore che alterna un gol meraviglioso a un paio di partite da fantasma.

Possibile che non riesca a recuperare la forma fisica dopo ben tre partite i campo?

Bisogna capire se Dybala è questo o è solo un’annata sfortunata. E sarà una scelta fondamentale per la Juve 2022.