Pirlo vuole andare avanti: rifiuta le dimissioni, persino Del Piero in difficoltà


La Juve perde in casa contro il Milan la sfida più importante dell’anno. Lo fa in maniera indecorosa con un sonoro tre a zero e probabilmente saluta definitivamente la Champions league.

Molti tifosi stanchi chiedono le dimissioni di Pirlo ma l’allenatore in diretta  ha dato una risposta molto chiara:

Io vado avanti!

Imbarazzo anche da parte di Del Piero, amico di Pirlo che non è affatto ottimista sul proseguo di questo finale.

Ma ha preferito non infierire. Identico imbarazzo per capello che ha compreso il momento di difficoltà di Pirlo.

Una stagione che si avvia a concludersi nel modo peggiore. Si pagano errori pesanti, primo fra tutti la scelta di un allenatore che tale non è.

Non basta prendere un patentino per poter dirigere una squadra di serie A. Pirlo non avrebbe dovuto accettare un incarico per il quale non era pronto. la Dirigenza avrebbe dovuto capire il proprio sbaglio già a febbraio, di certo dopo la sconfitta in casa col Benevento ma ha continuato imperterrita verso il baratro.

Anche stasera i tifosi hanno dovuto assistere alla solita gara con zero tiri in porta in 90 minuti. Hanno dovto assistere alle solite scelte assurde di Pirlo: come lasciare in panchina Danilo, un terzino di ruolo fra i  migliori dell’anno per mettere al suo posto l’offensivo Cuadrado, che difensore non è.

Ecco le dichiarazioni di Pirlo nel post disfatta:

Link