Ronaldo saluta la Juve: per lui niente Europa league, le destinazioni


La Juve di Pirlo è quasi fuori dalla Champions e ciò costerà non meno di 90 milioni in meno di entrate. La Juve sarà costretta a smantellare e il primo della lista che partirà è Ronaldo.

Cristiano naturalmente non vorrà restare in una squadra che non gioca nella competizione da lui stravinta.

Ma il problema principale è della Juve che non potrà permettersi il suo ingaggio.

Addirittura i bianconeri saranno costretti a liberarlo gratis pur di risparmiare i 50 milioni che servirebbero per tenerlo l’ultimo anno.

A questo punto Mendes dovrà trovargli una nuova casa e sono poche le squadre che possono permettersi tali cifre.

Le due destinazioni più probabili sono il PSG o il Manchester United. Ma non è bescluso che CR7 possNticipare i suoi progetti e andare in MLS.

Ieri contro il Milan, Ronaldo è stato fra i peggiori in campo, un solo tiro e fuori dallo specchio della porta. Solo 4 dribbling provati di cui uno solo riuscito. Praticamente un fantasma in campo.

Segno forse di un feeling con il bianconero che si è esaurito. Incredibile vederlo così spento, lui che di solito cercava di caricare e trascinare.

La Juve non perderà solo il capocannoniere del campionato e uno dei più forti giocatori di tutti tempi ma perderà un simbolo.

Pirlo sta praticamente chiudendo un ciclo lasciando macerie e una Juve segnata anche la prossima stagione.