La Verità, l’Antiriciclaggio su Allegri: le segnalazioni per scommesse e gioco d’azzardo


Sarà un caso ma neanche il tempo di tornare alla Juve che arriva un’indagine su Massimiliano Allegri. Ad annunciarlo è La verità che parla di segnalazioni per grosse cifre dall’estero in particolare da una Società maltese.

Continuano le indagini a tutto campo contro la Juve, da Suarez a Pjanic ora Allegri.

In pratica appena Allegri ha messo piede alla Juventus ecco che viene scandagliata la sua vita privata e i suoi conti. Probabilmente si tratat di vincite legali ed essendo grosse cifre vengono naturalmente segnalate per i giusti controlli.

Sarebbero ritenuti sospetti alcuni versamenti effettuati sul conto corrente di Allegri da parte di questa Società maltese che è segnalata per truffa aggravata, evasione e rapporti con la ‘ndrangheta.

Si tratta in tutto di sette bonifici, il periodo è tra il 2018 e il 2021, per un totale di 161.000 euro.

Poi vi sono altre entrate per euro 168.000 euro, provenienti da una società slovena che ha hotel e casinò, e 140.000 euro da una banca privata di Monte Carlo.

Infine c’è un’altra segnalazione che riguarda la carta di credito di Allegri, che tra il 2018 e il 2019 ha speso quasi 500.000 in Casinò come quello di Montecarlo.

Però al momento si parla solamente di segnalazioni e gli stessi documenti dell’antiriciclaggio e queste somme potrebbero arrivare da vincite legali.

Intanto è arrivata la risposta ufficiale di Allegri su questa notizia:

Con riferimento alle notizie pubblicate sul mio conto in data odierna, mi dichiaro con assoluta fermezza del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare e, tanto meno, a qualsiasi operazione violativa della normativa sull’antiriciclaggio»