Per Cesari manca l’espulsione di Brozovic e spiega perche’ era automatica: Valeri non se la sente


Valeri ha avuto paura di applicare il regolamento e buttare fuori Brozovic dell’Inter. Lo ha spiegato chiaramente Cesari. Ma ripercorriamo quanto successo. Dybala era ripartito in contropiede e Brozovic lo ha falciato effettuando un fallo tattico per fermare l’azione. Valeri lo ammonisce. A questo punto Brozovic per la rabbia inizia a sbraitare e scaglia in tribuna il pallone.

Cesari spiega che le immagini televisive sono chiare: “quando un giocatore protesta in questo modo  e platealmente calcia via il pallone, il secondo giallo è automatico, non ci sono discussioni in questa situazione.  dalle immagini televisive: è da rosso.”

Ma Valeri che a dare due rigori contro la Juve non ha esitato, in questo caso ha preferito inventare scuse insensate sostenendo che il gioco era fermo e non c’era perdita di tempo. ma qui il problema non è la perdita di tempo ma la reazione che viene sempre punita con il secondo giallo.

Così ancora una volta un episodio arbitrale favorisce l’Inter. Ma la differenza da quelli presunti alla Juve è che a parte Cesari c’è il silenzio totale. per Pjanic, tre anni di indagini e Orsato bloccato con l’inter per tre anni. Tanto è vero che nonostante arbitri le maggiori partite internazionali non ha potuto arbitrare la Finale di Coppa Italia.

Questa è la situazione che tutti possono giudicare, vedremo quanto ancora si dovrà giocare in queste condizioni.