Site icon JuveMagazine

Frecciata di Chiesa ad Allegri: parole e critica molto chiara

La Nazionale italiana ha superato il primo ostacolo verso la qualificazione all’Europeo strapazzando la Macedonia del Nord.

Eroe della serata con una doppietta ma soprattutto una prestazione superlativa è stato lo juventino Federico Chiesa.

Chiesa che nel post partita si è lasciato scappare un parallelismo neanche troppo velato tra il gioco di Spalletti e quello di Allegri.

La giornalista gli ha infatti chiesto di quei 20 minuti di black out che hanno permesso alla Macedonia di segnare due gol. Ma Chiesa ha spiegato che può succedere quando giochi per attaccare. Ha spiegato che il Mister Spalletti vuole un gioco propositivo, vuole dominare l’avversario e fare un bel gioco. Quindi può succedere che quando giochi così scappa qualche ripartenza.

Chiaramente Chiesa in tanti anni alla Juve non ha mai detto niente di simile nei confronti del gioco di Allegri. Il Mister livornese ha una filosofia che parte dalla priorità di non prendere gol o ripartenze, anzi magari di segnare proprio con un contropiede.

Sono due filosofie di gioco del calcio che da sempre si scontrano ma convivono nel Calcio. Non è detto che una sia più efficace dell’altra.

Ma per un attaccante come Chiesa è certamente più divertente una squadra rivolta ad attaccare piuttosto che avere compiti prettamente difensivi.

Link

Exit mobile version